venerdì 7 settembre 2007

Second Chance Life per Vichy

Sono passati diversi anni da quando Vichy faceva il suo maldestro ingresso nella blogosfera, dando vita ad un fake blog che le faceva incassare innumerevoli critiche. Claire, un personaggio fittizio che si lamentava degli anni che passavano, smise presto di scrivere ed il team di Vichy si affrettò a creare un blog più trasparente. Il 17 settembre la divisione della casa francese L'Oreal avrà la sua seconda chance e sbarcherà su Second Life. Stavolta il debutto sembra nascere sotto i migliori auspici. Sarà, infatti, possibile dialogare con un esperto, il quale darà consigli su come prendersi cura della propria pelle. Una sorta di expert blog in 3d!

6 commenti:

simone ha detto...

Strano, L'Oreal si mostra in controtendenza rispetto alle molte e celebri aziende che stanno abbandonando Second Life data
l' inconsistenza delle previsioni che vi vedevano un nuovo proficuo strumento commerciale.
Avrai letto anche tu che le uniche aree in cui c' è un certa densità di utenti sono quelle a sfondo erotico!

simone ha detto...

P. s.
Se ti interessa della crisi di Second Life ne parliamo in un recente post a www.ilcomunicatore.wordpress.com

alessandro ha detto...

Ciao Simone! Come qualcuno aveva pronosticato in precedenza, finita l'attenzione data dai media tradizionali ad ogni sbarco di aziende in Second Life, finita Second Life. Questo è in parte vero, ma vanno valutati altri fattori. Ne cito due. Uno riguarda come le aziende hanno utilizzato il mezzo: semplice vetrina o fonte di interazione. L'altro, come lo strumento è stato integrato con il resto del communication mix. Magari L'Oreal ha una buona strategia alle spalle, magari no. Non resta che aspettare..

Per quanto riguarda la maggiore affluenza alle isole a sfondo erotico.. sbaglio o basta inserire la parola sesso o qualche foto sexy in un sito e le visite si impennano..? ;)

simone ha detto...

Eh sì, si impennano!Cmq credo sia stato avventato il giudizio dei media..ci vuole ancora del tempo per capire se Second Life potrà essere una valido strumento commerciale oppure un' altrettanto utile indicatore di mode e trends giovanili, ad esempio..vedremo!

Anonimo ha detto...

Io ieri ero all'evento ed è stato veramente interessante e coinvolgente. Sembrava di essere in un paradiso termale! L'esperto della pelle ha risposto a tutte le nostre domande ed eravamo in tanti.

alessandro ha detto...

Purtoppo me lo sono perso! Non tanto per i consigli, ma mi sarebbe piaciuto vedere in prima persona come veniva gestita la relazione. Leggerò le opinioni di chi c'è stato!
Dal tuo commento sembra sia stato fatto tutto bene.. ma c'è qualcosa che non ti è piaciuto?