domenica 20 maggio 2007

Engadget fa tremare Apple

Qualcuno disse che la penna ferisce più della spada, ma anche a digitare sulla tastiera non si scherza! Apprendo che un messaggio apparso su Engadget ha fatto crollare il valore in borsa di Apple di ben 4 miliardi di dollari in pochi minuti. Nel post veniva annunciato il ritardo sul mercato, rivelatosi poi falso, di due attesi prodotti dell’azienda con la mela: l' iPhone e il sistema operativo “Leopard”. L'equivoco è stato chiarito dopo appena venti minuti con la rettifica del messaggio, ma questo non ha impedito che il titolo crollasse letteralmente da 108,48 a 103,42 dollari, per poi risalire. Stavolta il morso alla mela l'hanno dato davvero ed è stata aperta un'inchiesta per constatare se qualcuno ha mandato giù il boccone..!

Qualunque sia la causa della diffusione della notizia, questa è un'altra storia che conferma la straordinaria potenza dei blog e la loro capacità di mettere in crisi le aziende.
Il famoso blog americano non è nuovo a questi scherzetti. Qualche anno fa era stato tra i principali diffusori del video riguardante la facile manomissione dei lucchetti per bici Kryptonite. In quel caso , però, la notizia era palesemente vera.


2 commenti:

simone ha detto...

Il caso di cui ci parli dimostra
l' alto livello di credibilità attribuito ai blog...si tratta infatti di un fenomeno spontaneo, che nasce dal basso, privo di secondi fini: personalmente credo che la fuducia accordata ai blog derivi da questo.

alessandro ha detto...

Ciao Simone! Concordo sul fatto che il fenomeno generalmente nasca dal basso, ma stavolta la dinamica è stata piuttosto strana. Sono sicuro che Engadget abbia pubblicato la notizia in buona fede, ma il modo in cui l'ha ricevuta (falsa e-mail di un dipendente di Apple)fa nascere qualche sospetto sulla strumentalizzazione del blog da parte di qualche furbetto.. Questo fa male alla blogosfera e ancor di più al blog in questione, che avrà perso molto in credibilità.